SANDALO DSQUArosso2 NERO CON GLITTER ARGENTO collezione primavera estate bambina ragazza g2AJzUO

SKU22566703
SANDALO DSQUArosso2 NERO CON GLITTER ARGENTO collezione primavera estate bambina ragazza g2AJzUO
SANDALO DSQUArosso2 NERO CON GLITTER ARGENTO collezione primavera estate bambina ragazza
Come essere recensiti
Be Only Sandali ELEA Be Only KWgv1
vedi tutte
vedi tutte
vedi tutte
TPulling Balletto Donna Bianco Rosa 37EU36 lr2QllePn
vedi tutto
vedi tutto
vedi tutto
vedi tutto
vedi tutto
Cerca concerti su band, locali, città, festival
vedi tutti
vedi tutti
vedi tutte le 28492 band
vedi tutte
vedi tutto

Gnut

Hear my voice

Cantautore, Pop

Iacampo

Fructus

Ritmi, Pop, Cantautore
vedi tutte
vedi tutte
vedi tutti
vedi tutti
vedi tutti
Fortan delle donne di fiore in rilievo moda punta della clip sandali degli appartamenti a spina di pesce Boemia EU36 Bianca lzvm5z
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy .Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina,cliccando su "Accetto" o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie Accetto
Privacy Cookie Policy

di pubblicato martedì, 22 gennaio 2013 · 8 Commenti

(Immagine: Fausto Paravidino in scena con Il Diario di Mariapia .)

Fausto Paravidino è un uomo minuto, dalla voce profonda, intensa e graffiante. Lo vidi per la prima volta cinque anni fa: in una scuola di teatro di Roma stavano mettendo in scena una delle sue opere, Due fratelli , e lui venne a vederla. Ne ebbi paura, come ne ho sempre di fronte alle persone che stimo molto, e mi fece tenerezza, era così piccolo. Alla fine della rappresentazione tutti si raggrupparono verso l’uscita intonando convenevoli di circostanza (la cosa peggiore del teatro sono i commenti di fine spettacolo, bisognerebbe avere il dono di diventare sordi dall’ultimo applauso al momento di tornare a casa) io rimasi muta ed immobile al mio posto. Non mi sarei mai permessa di avvicinarlo fingendo fosse un caro amico: quei fastidiosissimi “ciao Fausto!” che sentii mi parvero un affronto, un segno di indelicatezza. Quelle sciocchezze dette per dire qualcosa mi urtarono, uscii e me ne tornai a casa cercando di farmi un’idea su Fausto Paravidino.

L’ho rivisto lo scorso ottobre al Franco Parenti di Milano per la rappresentazione di Il Diario di Mariapia , il suo ultimo spettacolo. Ho provato quella stessa sensazione: un po’ meno paura, molta stima, altrettanta tenerezza. Il Diario di Mariapia è un testo scritto al capezzale della madre morente di Paravidino, come una dettatura delle ultime impressioni sulla vita, sui figli, sulle cose. Uno scandaglio piuttosto straziante di un donna forte e intelligente che sta per lasciare la vita, vivificato dalle due figure di Fausto e Iris (personaggi di sé stessi e di altri intorno alla malata) e dalla semplicità e scorrevolezza della scrittura.

La mia idea su Fausto Paravidino è che in questo momento in Italia sia l’unico scrittore vero di teatro, e che sia un parente molto stretto dei grandi drammaturghi che hanno cambiato le scene del teatro internazionale con le loro opere. Al Royal Court Theatre se ne sono accorti subito e lì Paravidino è stato “dramatist in residence”, una figura oscura nel nostro panorama, scrivendoci Noccioline , un testo nato nell’ambito dell’iniziativa “International Connections”, che ogni anno commissiona a una decina di scrittori dei testi per le scuole.

Il Royal Court Theatre è un teatro di Londra fondato negli anni ’60 con lo scopo di promuovere opere sceniche inedite e innovative. Ne devo parlare per forza per poter parlare di Fausto Paravidino. Èun teatro della scrittura, una “storytelling machine”. Secondo George Devine, storico fondatore, i drammaturghi non nascono per caso, hanno bisogno del sostegno, dell’incoraggiamento e della fedeltà di un’istituzione, per questo motivo l’Inghilterra è una fucina di scrittori di teatro dagli anni ’60 ad oggi (John Osborne, Arnold Wesker, Harold Pinter, Edward Bond, Howard Barker, David Hare, Caryl Churchill, Sarah Kane, solo per citarne qualcuno) e per questo continua a rinnovare le scene internazionali attraverso i suoi autori. L’idea fondante del Royal è la centralità dell’autore. Cosa sconosciuta alle nostre istituzioni.

Rubrica: Campagna #overthefortress

Sostieni il crowdfunding su Produzioni dal Basso del nuovo progetto della Campagna overthefortress, prodotto da Melting Pot Europa in collaborazione con Borders of Borders. Abbiamo bisogno del tuo supporto. Oltre alle donazioni siamo a disposizione per eventuali convegni, mostre, proiezioni, le quali potranno essere occasioni di incontro, di crescita reciproca e di sostegno per il progetto “LA MERCE SIAMO NOI”. Scarica la brochure informativa | TPulling Sneaker bambine Rosa 24EU23 FtEWmoj

Leggi la prima puntata del reportage "Io non ho sogni - L’infanzia negata. Inchiesta in merito agli effetti prodotti dall’accordo UE - Turchia: il lavoro minorile"

Giorno dopo giorno, chilometro dopo chilometro, volto dopo volto, storia dopo storia, quello che si delineava era un racconto dove nessuno è colpevole, perché al di là delle guerre, delle religioni, delle rivoluzioni e delle ideologie, al di là di tutto questo, e prima di tutto questo:

# Victoria Scarpe Blu Marine 36 TYnSP5h
è una campagna sociale e politica, un’azione collettiva di monitoraggio e d’inchiesta dentro e oltre l’ Europa Fortezza.
Partita come staffetta nell’agosto del 2015, poche settimane prima la costruzione del muro sul confine serbo-ungherese, la campagna è ancora oggi attiva lungo le principali rotte migratorie e sui confini interni ed esterni dello spazio europeo. Da quel primo viaggio, in tante e tanti, da tutta Italia, abbiamo percorso la rotta dei Balcani ; da Vienna passando per Idomeni fino alle isole greche abbiamo conosciuto e narrato direttamente la realtà, guardato negli occhi e stretto la mano a migliaia di donne, uomini, bambini, anziani in cammino. Ci siamo mescolati a loro e ascoltato le tante ragioni che li muovono in questo disperato viaggio; abbiamo compreso i loro bisogni e desideri, messo in campo azioni concrete di supporto nel campo di Idomeni fino al suo sgombero. Siamo stati sui confini chiusi dell’ Europa Fortezza , come Calais e il Brennero , per poi ritornare nei campi di Salonicco e ripartire in un Ciabatte in pelle JdLf3EYqML
attraverso il sud dell’Italia, sulla rotta del Mediterraneo centrale . In più di 3400 km e 40 tappe abbiamo incontrato tantissime esperienze di attivismo e solidarietà, visitato centri di "accoglienza" inumani, ghetti fatti di baracche dove i migranti sono iper-sfruttati incontrando anche un’incredibile ricchezza di iniziative di buona accoglienza e solidarietà nati dalla cooperazione sociale tra "italiani" e "migranti".

# Overthefortress è una campagna sociale e politica, un’azione collettiva di monitoraggio e d’inchiesta dentro e oltre l’ Europa Fortezza.
Top of Page

Shop With Us

Sell With Us

About Us

Find Help

Other AbeBooks Companies

Follow AbeBooks

By using the Web site, you confirm that you have read, understood, and agreed to be bound by the Terms and Conditions . © 1996 - 2018 AbeBooks Inc. All Rights Reserved. AbeBooks, the AbeBooks logo, AbeBooks.com, "Passion for books." and "Passion for books. Books for your passion." are registered trademarks with the Registered US Patent Trademark Office.